Archivi categoria: CONCORSO

Sant’Antonio

Ho voluto farvi vedere anche questo piccolo progetto ma molto importante per i nostri alunni del Liceo Artistico Selvatico. Un gruppo di allievi ha partecipato per la realizzazione della copertina della rivista il “messaggero dei ragazzi”. Il vincitore è stato Petralia Giuseppe della quarta G del Liceo. Le sue capacità e la sua sintesi per un sant’Antonio molto moderno e vicino ai ragazzi d’oggi ha fatto sì di essere stato scelto come illustratore. Bravo Giuseppe

Annunci

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA’ DI PADOVA DIPARTIMENTO MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA CON LICEO ARTISTICO SELVATICO

Il progetto svolto dagli allievi, Sette Beatrice e Filippo Monteverde della 4G, arti figurative pittura del liceo artistico Selvatico, nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro, si è concretizzato con l’esecuzione di 16 tavole grafico-pittoriche per la realizzazione e produzione di un libro sulla fisioterapia posturale dell’anziano. Qui sotto abbiamo la premiazione dei due ragazzi fatta dal Dott. Musomeci e dal Prof. Masiero.foto-premiazione monteverde-filippo sette-beatrice

ARNEG e LICEO SELVATICO

Eccoci a Campo San Martino in visita all’azienda ARNEG con le classi quarta A-B-E/F e i loro insegnanti . Il video spiega bene la collaborazione che c’è stata con l’azienda e il Liceo Artistico Selvatico.

.

Street Art

FLYER_904-12FLYER_904-2.

Comunicato stampa

TORNA IL PADOVA STREET SHOW

Dopo il successo della prima, arriva la seconda edizione del Padova Street Show, primo festival di Circo Contemporaneo organizzato in Veneto. La manifestazione si aprirà giovedì 9 giugno e continuerà fino a domenica 12: per quattro giorni le vie e le piazze del centro storico padovano si trasformeranno in un teatro a cielo aperto, regalando emozioni a grandi e piccini.
Tre le location (Listòn, Piazza Cavour e Piazza delle Erbe) dove numerose compagnie di artisti si daranno il turno con spettacoli di clownerie, acrobazie, visual comedy, giocoleria, danze vorticose ed equilibrismi mozzafiato. Molti vengono da ogni parte d’Italia, tanti altri arriveranno in città dall’estero, ed in particolare da Francia, Germania, Regno Unito e Venezuela.
Come per la prima edizione, torna anche il concorso Street Photo: gli scatti più originali o emozionanti, immortalati nel corso dello Street Show, saranno infatti premiati durante il Gran Galà di chiusura (regolamento sul sito).
Novità dell’anno: il Gran Galà Finale si sposta da Palazzo Moroni ai Giardini dell’Arena. Visto il bagno di folla della prima edizione, l’organizzazione ha optato quest’anno per uno spazio più ampio, che potesse accogliere tutto il caloroso pubblico dell’iniziativa.
Il Padova Street Show è stato ideato e diretto da Antonio Carnemolla, per l’Associazione Street Film, con il sostegno del Comune di Padova e grazie alla sponsorizzazione di Birra Antoniana (main sponsor). Si ricorda inoltre che la locandina dell’edizione 2016 è stata realizzata da Sara Calcinai, del Liceo Artistico Pietro Selvatico, vincitrice del bando aperto per selezionarla.

Concorso L’Arte sperimenta con la Scienza 2014

.

menzione02

.

La Commissione Giudicatrice del concorso “l’Arte sperimenta con la Scienza 2014” ha attribuito  una Menzione alle studentesse della 4 A Pittura. Martina Maniero e Melissa Padovan.

Tutti i lavori premiati saranno pubblicati sul sito web della mostra all’indirizzo http://sperimentando.lnl.infn.it/ e con essi verranno realizzati dei banner da esporre nello spazio espositivo di Padovafiere presso Padiglione 6 in cui sarà allestita la mostra Sperimentando.

La premiazione del vincitore e degli studenti menzionati del concorso “L’Arte sperimenta con la Scienza” 2015 si terrà mercoledì 13 maggio 2015 alle ore 16.00 presso l’Aula Magna del Complesso Vallisneri, via U. Bassi 58, Padova*, contestualmente alla premiazione del concorso Sperimenta anche tu.

I banner potranno essere ritirati lunedì 25 maggio 2015, dalle ore 14.00 alle ore 18:00, martedì 26 maggio 2015 dalle 09:00 alle 10:00, presso Padiglione 6 di Padovafiere – Via Nicolò Tommaseo 59 Padova.

NATALE al PORTELLO

Anche quest’anno i ragazzi del Liceo Selvatico hanno concorso per la cartolina di Natale al Portello “Cartoline d’Auguri”. Il vincitore è stato Andrea Brombin della 5° E. Qui sotto vedete la cartolina vincente utilizzata per il manifesto e inoltre ne ho scelta un’altra che ha partecipato al concorso

portello 01

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.

portello 02

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LE DOLCI MURA

LE DOLCI MURA (L’ingrediente è natura, il cibo è cultura!)

Nasce il nuovo dessert dedicato alla città murata. Il progetto è nato grazie alla collaborazione con gli studenti del Liceo artistico Selvatico di Padova che hanno studiato il packaging del prodotto.
“Le delizie del grano”, azienda di Cittadella che opera nel settore alimentare, ha presentato: “Le dolci mura”, il dessert dedicato alla città murata.
L’iniziativa è stata esposta nel corso di una CONFERENZA STAMPA giovedì 30 Ottobre nella sede di via Belzoni del “Liceo Pietro Selvatico”.
Sono intervenuti:
– Davide e Nicola Trentin, titolari de “Le delizie del grano”
– Valter Rosato, dirigente del Liceo Artistico “Pietro Selvatico”
– Lorenza Sperandio, docente del liceo Selvatico
– Cristina Boaretto, docente del Liceo Selvatico
– Filippo Ferrari imbalaggi Srl
– Marco Sartore, Tipografia Sartore Srl
I titolari Trentin del panificio “le delizie del grano” hanno pensato di aprire una collaborazione scuola-territorio e con le nuove generazioni per l’etichetta sulla scatola di latta contenente la torta. Hanno spiegato la loro idea che ha portato alla creazione del nuovo dolce tipico delle famiglie contadine e così far conoscere la storia e le tradizioni della loro famiglia per poi unirla a quella di Cittadella.
Il lavoro grafico risultato vincitore è stato di Elena Garbo, il secondo di Minesso Valentina, il terzo di Veronica Melato.
Elena Garbo ha spiegato la sua strategia comunicativa dicendo: “I colori scelti per la scena sono colori tradizionali perché hanno spesso richiami storici. In primo piano si trovano le pere e le noci (ingredienti principali del dolce) che sembrano uscite da un quadro dell’olandese Piter Aertsen […]. Nella posizione centrale ho messo la figura di nonna Andreina con una espressione dolce e compiaciuta. Il rosso del suo grembiule cattura lo sguardo e attrae l’attenzione, difatti “sguardo” era il nome di un rosso vivo della tavolozza cromatica del cinquecento […]. Nello sfondo, le mura di Cittadella che accompagnano la forma circolare della composizione”.
Il preside ha lodato i due imprenditori per la fiducia accordata verso i giovani.

Questo evento è stato seguito dalla stampa (“il mattino di Padova”, “il gazzettino” ed il tg di TeleNuovo).

 Elena Garbo 2

Etichetta , Primo Premio -Elena Garbo.

premiazione

Le tre alunne premiate intervistate da TeleNuovo: (da sinistra) Valentina Minesso (secondo premio), Elena Garbo (primo premio), Veronica Melato (terzo premio).

DSCN5196

Contenitore del dolce con l’etichetta.

Lasciateci Sognare

Concorso  “Dai un nuovo volto al festival” indetto da “La sfera danza” di Padova per la realizzazione grafica del manifesto e della brochuere del “Festival danza 2014”: il primo premio è sato vinto da Silvia Pedron della IV E, arti figurative e pittura (il suo disegno è sato inserito nella grafica che annuncia l’edizione 2014). Secondo classificato Francesco Niero della I^ E, terzi classificati ex equo Jin Quingquing, della III^ A (arti figurative pittura), e Giada Parise della I^ E.

.

CONCORSO DANZA

 .

DANZA

.

Michela Dal Zotto vince il PRIMO PREMIO del CONCORSO “ADOTTA UNA PAROLA” indetto a Padova

LOCANDINA_2014.

Si chiama “Adotta una parola” ed è un concorso a premi pensato per le scuole medie inferiori e per il biennio delle scuole superiori dalla Società Dante Alighieri – comitato di Padova in collaborazione con l’Ufficio scolastico territoriale e la Provincia di Padova. L’iniziativa mira a promuovere l’utilizzo di alcune parole che rischiano di scomparire sopraffatte dall’uso sempre più diffuso dei telefonini e dell’inglese.
L’iniziativa è sostenuta dall’Assessorato alla Cultura e alle Politiche giovani della Provincia di Padova in quanto la lingua abbreviata mista all’inglese che i giovani utilizzano quando scrivono con i mezzi elettronici odierni, ha creato dei neologismi sempre più in uso. Sono nuovi modi di comunicare che diventano dei veri e propri codici con cui i giovani amano distinguersi tra loro. In questo passaggio, tuttavia, rischiano di scomparire parole e modi di dire che rappresentano la nostra storia. La Provincia è da sempre attenta a promuovere iniziative che sappiano testimoniare ai giovani quali sono le loro radici e da dove vengono. In un mondo che cambia velocemente, le tradizioni e la storia sono bussole fondamentali che ogni persona porta nel proprio bagaglio culturale. In questo senso si inseriscono anche le parole, alcune delle quali sono ricordi del passato da trasmettere ai giovani quale segno distintivo della loro identità.
Il concorso intende offrire l’opportunità ai giovani studenti di incrementare le competenze linguistiche in lingua italiana attraverso l’uso di parole desuete o poco utilizzate. I partecipanti dovevano  elaborare dei testi scritti inserendo le parole indicate dal bando e realizzando componimenti da cui emergessero la capacità di contestualizzare i vocaboli indicati in una cornice di originalità e creatività.

LA VINCITRICE E’ MICHELA DAL ZOTTO, studentessa della classe IB del Liceo Artistico Pietro Selvatico e questo è il suo racconto

img242

 

img243

*per ingrandire le immagini del testo basta un click