Immaginare immagini, costruire luoghi attraversare i segni e… camminarci dentro, tessendo una storia in cui trovare qualcosa di noi


.

 ho una montagna
dentro di me si sposta
leggera come fosse una nuvola
poi scivola
lungo la schiena di una collina e si arrotola
come fosse di pezza
una palla che scorre
da un capo all’altro  della mia penisola

ho una piuma
dentro di me scrive lingue di vento
del cielo ha tutte le sillabe
e ha parole di fiume e di mare
lana soffice che posso accarezzare
un’onda dopo l’altra
mi stanno tutte nella mano
mentre scrivo col pennino  dietro la retina dell’occhio
e la bocca  inchiostro di tutto quanto sento
in mezzo alla schiusa di un nodo
che porto al centro del petto
lungo  il viaggio un  viaggio lungo a piedi
su una strada senza parapetto
in cui conosco il mondo apertosi dentro di me

una montagna di sasso e una piuma appesa in alto
un’acqua limpida  di sogno precipitata in basso
dove sta il cielo  di ogni mattina   incorrotto

f.f.

.

.

.

.


.

Annunci

2 risposte a “Immaginare immagini, costruire luoghi attraversare i segni e… camminarci dentro, tessendo una storia in cui trovare qualcosa di noi

  1. Sei sempre così gentile ad inviarci non solo dei bei video da guardare ma sopratutto un tuo scritto che io apprezzo sempre molto. Un abbraccio, Lorenza

  2. ogni tanto trovo qualcosa di buono e…lo porto. ciao f.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...